Skip to main content

La risposta d'emergenza del WFP in Yemen, la più grande al mondo, prevede la fornitura di cibo a 13 milioni tra le persone più vulnerabili nel paese, ogni mese. 

Il livello attuale della fame in Yemen è senza precedenti, con milioni di persone che vivono di stenti e in condizioni terribili. Nonostante la continua assistenza umanitaria, 16,2 milioni di persone vivono nell'insicurezza alimentare. Di questi, quasi 5 milioni soffrono gravemente la fame.  Si registrano di nuovo, per la prima volta in due anni, sacche di condizioni vicine alla carestia a Hajjah, Amran e Al Jawf, che si prevede triplicheranno nella prima metà del 2021 (da 16.500 a 47.000 persone).

Il tasso di malnutrizione infantile è tra i più alti al mondo e la situazione continua a peggiorare. Una recente indagine ha rivelato che almeno una famiglia su tre ha un regime alimentare insoddisfacente e quasi mai consuma alimenti quali legumi, verdura, frutta, latticini o carne. I tassi di malnutrizione tra donne e bambini in Yemen rimangono tra i più alti al mondo, con 1,2 milioni di donne incinte o che allattano e 2,3 milioni di bambini al di sotto dei cinque anni che necessitano di cure per la malnutrizione acuta.

La situazione umanitaria nello Yemen è estremamente fragile e ogni interruzione nel flusso dei rifornimenti essenziali, quali cibo, carburante e medicine, rischia di far precipitare ancora di più milioni di persone verso la fame e la morte. Il WFP chiede libero accesso per raggiungere chi ha più bisogno ed evitare la carestia. 

L'intervento del World Food Programme in risposta all'emergenza in Yemen

Assistenza alimentare

Nel 2021, il WFP prevede di fornire assistenza alimentare a quasi 13 milioni di persone attraverso razioni composte di farina, legumi, olio vegetale, zucchero e sale, o con contante per acquistare l'equivalente.

Logistica

UNHAS, il Servizio Aereo Umanitario delle Nazioni Unite, continua a trasportare operatori umanitari tra Sana’a, Gibuti e Amman. Inoltre, il Cluster della logistica facilita il settimanale passaggio via mare per gli operatori umanitari tra Aden e Gibuti.

Alimentazione scolastica

Il WFP fornisce snack giornalieri nutrienti - come barrette di datteri o biscotti ad alto contenuto energetico - a 1,55 milioni di bambine e bambini. Il programma si concentra in aree duramente colpite dal conflitto che, a causa di questo, registrano una bassa frequenza scolastica e una scarsa sicurezza alimentare.

Trasferimenti di denaro

Il WFP sta ampliando l’assistenza in denaro in aree dello Yemen dove i mercati sono sufficientemente stabili per rispondere alle necessità alimentari di base delle comunità. A questo fine, il WFP registra i beneficiari su una nuova piattaforma biometrica. In questo modo, le persone ricevono trasferimenti di denaro equivalenti al cibo che viene distribuito alle famiglie,utile anche a stimolare l’economia locale. I prezzi del cibo molto più alti al sud rispetto al nord implicano quantità diverse di contante.

Assistenza nutrizionale

In risposta a tassi di malnutrizione acuta, moderata e grave tra i bambini, il WFP prevede di fornire supporto nutrizionale a 3,3 milioni di donne incinte e che allattano e bambini nel 2021.

I fondi necessari

Il World Food Programme sta fornendo assistenza alimentare a quanti hanno maggiormente bisogno di aiuto in quella che è diventata una delle più gravi crisi alimentari al mondo. Nel 2021, il WFP prevede di fornire assistenza alimentare d'emergenza e supporto nutrizionale a 13 milioni di persone con il 100 per cento delle razioni in tutto lo Yemen.

Il WFP deve fare fronte a una significativa mancanza di fondi. L'agenzia ha urgentemente bisogno di almeno 1,9 miliardi di dollari per assicurare la continuazione di assistenza alimentare nel 2021.

Come puoi aiutare

Aiuta a salvare vite nelle emergenze alimentari. In questo momento, famiglie affamate di paesi come lo Yemen contano su di noi per avere cibo. Il WFP è, però, al limite delle sue risorse. Aiutaci a salvare vite, ora.
Dona ora