Skip to main content

Cerca

Resetta la ricerca

Il WFP e l’Italia

Fra il World Food Programme (WFP) e l’Italia esiste da sempre un rapporto speciale.

Situazione alimentare sempre più a rischio per gli sfollati del Libano

Roma, 20-07-06 (comunicato stampa) - Con l’aggravarsi della crisi in Libano, il Programma Alimentare delle Nazioni Unite (PAM) ha oggi dichiarato che centinaia di migliaia di sfollati hanno crescente difficoltà a procurarsi il cibo e altri generi essenziali.

Nuovo studio: gravi effetti della denutrizione sull'economia del Burkina Faso

Il rapporto “Il Costo della Fame in Africa: l’impatto sociale ed economico della denutrizione infantile in Burkina Faso” mostra che il paese perde ogni anno una quantità considerevole di denaro a causa della denutrizione infantile, attraverso costi più alti della sanità e il costo associato agli oneri supplementari gravanti sul sistema scolastico oltre a una ridotta produttività

La Base UNHRD di Brindisi

UNHRD è un Network di Basi Operative di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite presenti nel mondo. Creata nel 2000, quella di Brindisi è la prima Base del Network UNHRD. Brindisi possiede strutture all’avanguardia per la formazione umanitaria in un contesto di simulazione “real life”.

Le donne e il WFP

Le donne hanno un ruolo chiave nel migliorare la sicurezza alimentare della famiglia e il suo benessere alimentare. Scopri come il WFP aiuta le donne a raggiungere l'autosufficienza alimentare.

Capo del WFP lancia l'allarme al Consiglio di Sicurezza dell'ONU su imminente carestia in Yemen

"Abbiamo a che fare con la carestia in Yemen... ci sono 16 milioni di vittime innocenti di questa guerra non necessaria che faticano ad avere cibo ogni giorno. Undici milioni sono nel livello 3 dell'IPC, che significa a un livello di crisi. Cinque milioni sono al livello di emergenza [IPC 4] e 50.000 persone in condizioni molto vicine alla carestia". "I finanziamenti si stanno esaurendo,..