Al via il 1 dicembre la campagna “Give for Food” di Alitalia e WFP Italia

Pubblicato il 01 dicembre 2015
Buste per la raccolta di donazioni per la campagna Give for Food sui voli intercontinentali Alitalia. Foto:Fabrizio Della Schiava

Da oggi, viaggiare sui voli intercontinentali Alitalia significa poter donare pasti scolastici del WFP ai bambini.

ROMA- Dal 1 dicembre 2015, sui voli di lungo raggio che collegano Roma con gli Stati Uniti, il Canada, il Brasile, l’Argentina, la Corea del Sud e - dall’estate 2016 - Messico e Cile, i passeggeri della compagnia di bandiera possono aderire alla Campagna “Give for Food” di Alitalia e WFP Italia e inserire la propria donazione nelle buste distribuite dagli assistenti di volo.

Le donazioni raccolte dal personale di bordo Alitalia saranno destinate al programma di alimentazione scolastica del WFP per garantire ai bambini dei Paesi più poveri del mondo accesso all’istruzione, alla salute e alla nutrizione.

Il lancio ufficiale della Campagna segue l’evento di presentazione della partnership Alitalia-WFP Italia tenutosi il 16 ottobre scorso presso il padiglione Alitalia in Expo Milano, alla presenza di Ertharin Cousin, Direttrice Esecutiva del WFP, di Clemente Senni, Vice Presidente Corporate Affairs Alitalia e dell’Ambasciatore Giovanni Castellaneta, Presidente del WFP Italia.

L’obiettivo della collaborazione – la prima in assoluto per il WFP con una compagnia aerea – è di contribuire concretamente alla costruzione di un mondo libero da fame e povertà. “Aspetto con trepidazione quel giorno in cui potrò volare nel mondo con un aereo Alitalia, fare tutto il giro e vedere, dal cielo, che abbiamo raggiunto il nostro obiettivo e che più nessuno soffre la fame. Condividiamo tutti lo stesso mondo e la stessa visione di One Future, #ZeroHunger”, ha detto Ertharin Cousin in occasione della collaborazione siglata ad Expo.