10 cose da sapere sulla fame nel 2013

Pubblicato il 11 gennaio 2013

Dal conflitto in Siria e in Congo, alla siccità che ha colpito la regione del Sahel in Africa, il 2012 racchiude una serie di emergenze importanti che il WFP e le organizzazioni partner hanno dovuto affrontare. (Copyright: WFP/Abeer Etefa)

Per saperne di più

Quante persone soffrono la fame nel mondo? Il loro numero sta diminuendo? Che conseguenze genera la fame sui bambini e cosa possiamo fare per aiutarli? Vi proponiamo una lista di 10 punti fondamentali che spiegano perché la fame è il più grande problema risolvibile al mondo.

1. Circa 870 milioni di persone nel mondo non hanno cibo sufficiente a condurre una vita sana. Ciò implica che una persona su 8 nel mondo va a letto affamata ogni giorno. (Fonte: FAO, 2012).

2. Il numero di persone che vivono affetti da fame acuta si è ridotto di 130 milioni negli ultimi 20 anni. Nei paesi sottosviluppati, la diffusione della denutrizione è diminuita dal  23,2 per cento al 14,9 per cento nel periodo 1990-2010 (Fonte: FAO, 2012).

3. Gran parte del progresso nella lotta contro la fame è stato fatto prima del 2007/2008. Da allora, la lotta a livello globale contro  la fame ha subito un rallentamento,  per poi fermarsi. (Fonte: FAO,  2012) .

4. La fame è al primo posto nella lista dei fattori di maggior rischio per la salute nel mondo. Ogni anno uccide più persone di AIDS, malaria e tuborcolosi insieme. (Fonti: UNAIDS, 2010; WHO, 2011). 

5. Nei paesi in via di sviluppo un terzo delle morti di bambini al di sotto dei 5 anni è legato alla denutrizione. (Fonte: IGME, 2011).

6. I primi mille giorni nella vita, dalla gravidanza ai due anni, sono critici per combattere la denutrizione. Una dieta appropriata in questo periodo può prevenire l’arresto della crescita mentale e fisica che la malnutrizione può causare. (Fonte: IGME, 2011).

7. Con soli 20 centesimi di Euro possiamo somministrare ad un bambino le vitamine e i nutrienti di cui ha bisogno per crescere in maniera sana.  (Fonte: WFP, 2011).

8. Se le donne delle zone rurali godessero dello stesso accesso che hanno gli uomini alla terra, alla tecnologia, ai servizi finanziari, all’educazione e ai mercati, il numero di persone che soffrono la fame potrebbe ridursi di 100-150 milioni. (Fonte: FAO, 2011).

9. Entro il 2050, il cambio climatico e I modelli climatici fuori controllo avranno messo a rischio alimentare altri 24 milioni di bambini. Quasi la metà di essi vivrà nell’Africa Sub-Sahariana. (Fonte: WFP, 2009). 

10. La fame è il più grande problema risolvibile che affligge il mondo. Qui potete trovate 8 strategie efficaci per combatterla. Per saperne di più