Nota stampa - La Direttrice Esecutiva del WFP partecipa al World Economic Forum con l'Obiettivo Fame Zero

Pubblicato il 17 gennaio 2017

Il WFP presenterà Steps to Zero Hunger, una road map per arrivare, tutti insieme, a Fame Zero entro il 2030. 

ROMA – Ertharin Cousin, Direttrice Esecutiva del World Food Programme (WFP), agenzia dell’ONU, parteciperà al World Economic Forum, a Davos, Svizzera, a partire da oggi.

A Davos 2017, il World Food Programme presenterà Steps to Zero Hunger, un piano per azioni concrete e collettive necessarie per raggiungere l’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 2 – porre fine alla fame – entro il 2030.

Il World Economic Forum è un evento unico dove si formano idee innovative e partnerships e rappresenta un’importante opportunità per portare in primo piano i bisogni di circa 800 milioni di persone che soffrono di fame cronica. 

In partnership con l’UNICEF e Project Everyone, il WFP ospiterà il lancio ufficiale della campagna #HealthyNotHungry, che durerà tutto l’anno e che vuole evidenziare gli Obiettivi 2 e 3 e dare impulso a soluzioni che riguardano la fame e la salute. 

Il WFP, leader nell’utilizzo innovativo dei trasferimenti di contante, incluso l’uso della tecnologia della scansione dell’iris, sostiene anche la presentazione al World Economic Forum dei Principi dei Sistemi Umanitari di Pagamento (Principles of Humanitarian Payment Systems) a cui Cousin parteciperà come relatore. 

Cousin presenterà anche il Global Impact Challenge, con la Singularity University, per stimolare innovazioni radicali nella lotta contro la fame.