Il saluto del WFP al Presidente Nelson Mandela

Pubblicato il 06 dicembre 2013

Tutto il personale del WFP si unisce al cordoglio del Sudafrica per la scomparsa del Presidente Nelson Mandela.

ROMA - Oggi, i cittadini del Sudafrica e di tutto il mondo sono in lutto per la perdita di un leader carismatico, il presidente Nelson Mandela, un’icona della lotta contro le ingiustizie e un vero alleato nella lotta contro la fame.

L’attenzione del presidente Mandela si è sempre rivolta alle persone più vulnerabili e svantaggiate del mondo. Le sue parole e le azioni hanno rappresentanto un modello da seguire per tutti noi del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP).

Nel 2004, durante una riunione di alti funzionari del WFP, il presidente Mandela ha dichiarato: 

“La fame è una questione di giustizia sociale, non economica. Il nostro approccio al cibo e alla sua distribuzione riflette i nostri valori morali fondamentali. Ci sono paesi relativamente poveri dove quasi tutti hanno un’alimentazione  adeguata e paesi ricchi in cui vi è una diffusa malnutrizione. I sistemi economici di questi paesi sono differenti. Coloro che hanno avuto successo, sono riusciti perché hanno fatto della lotta contro la fame una priorità”.

Il WFP ha più di 13.000 dipendenti in più di 80 paesi che lavorano ogni giorno per traformare queste parole in realtà. Noi crediamo che la fame sia un problema risolvibile e onoreremo la memoria del Presidente Mandela continuando a svolgere la nostra missione per porre fine alla fame, ovunque nel mondo.