Con “Give for Food” Alitalia e World Food Programme decollano insieme per un mondo a Fame Zero

Pubblicato il 16 ottobre 2015

L'iniziativa "Give for Food" siglata oggi ad EXPO Milano 2015. Da sinistra: Clemente Senni, Vice Presidente Corporate Affairs Alitalia, Ertharin Cousin, Direttrice Esecutiva del WFP, Ambasciatore Giovanni Castellaneta, Presidente di WFP Italia. Foto: Alitalia

Sui voli di lungo raggio Alitalia, raccolta fondi per il programma di pasti scolastici del WFP.

 

MiILANO Oggi, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, Alitalia e World Food Programme Italia hanno presentato, presso il Padiglione Alitalia – Etihad Airways, in EXPO Milano 2015, l’avvio della nuova campagna di raccolta fondi “Give for Food” a bordo degli aerei Alitalia.

Dal 1 dicembre, sui circa 300 voli intercontinentali settimanali di Alitalia verso Stati Uniti, Canada, Brasile, Argentina, Giappone, Corea del Sud, Emirati Arabi Uniti e dall’estate 2016 Messico e Cile, il personale di bordo distribuirà ai passeggeri delle buste personalizzate in cui sarà possibile inserire la propria donazione a favore del programma di pasti scolastici del World Food Programme, presente in 65 paesi del mondo.

Ogni banconota o moneta donata dai passeggeri Alitalia si trasformerà in un aiuto concreto per promuovere il programma a sostengo dell’alimentazione scolastica avviato dal WFP che, solo nel 2014, ha fornito pasti scolastici ad oltre 18,2 milioni di bambine e bambini.

L’iniziativa è stata illustrata alla presenza di Ertharin Cousin, Direttrice Esecutiva del WFP. “La partnership tra Alitalia e il WFP Italia è uno strumento vitale di azione collettiva, che si avvia qui, da EXPO, mobilitando il settore privato per costruire un futuro migliore. Grazie a questa partnership, milioni di bambini non solo riceveranno pasti nutrienti, ma avranno anche un’istruzione e, con essa, la possibilità di realizzare i propri sogni”, ha dichiarato Cousin. “Aspetto con trepidazione quel giorno in cui potrò volare nel mondo con un aereo Alitalia, fare tutto il giro e vedere, dal cielo, che abbiamo raggiunto il nostro obiettivo e che più nessuno soffre la fame. Condividiamo tutti lo stesso mondo e la stessa visione di One Future, #ZeroHunger”, ha detto Ertharin Cousin.

Il Presidente di Alitalia, Luca Cordero di Montezemolo, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di essere tra i sostenitori del World Food Programme, la più grande organizzazione umanitaria al mondo. Sposiamo con entusiasmo questa nuova iniziativa che insieme al WFP porteremo nei cieli del mondo. È un programma che ha un enorme significato per chi ha bisogno e diritto, per chi merita, per il sostegno all’istruzione e alla crescita dei talenti, e quindi per tutti noi”.

L’Ambasciatore Giovanni Castellaneta, Presidente del WFP Italia, ha dichiarato: “Grazie alla speciale partnership con Alitalia, la missione del WFP e l’obiettivo condiviso di costruire un mondo a Fame Zero potranno decollare in tutto il mondo. La campagna “Give for Food” è un appello a donare per contribuire concretamente a garantire un futuro dove nessun uomo, donna o bambino debba più soffrire la fame. Grazie alla nostra collaborazione con Alitalia, questo obiettivo appare un po’ più vicino”.