Ultime Notizie


07 luglio 2015

Gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio 2015

All’inizio del nuovo millennio, i leader del mondo si sono riuniti alle Nazioni Unite (ONU) per mettere a punto un programma di ampio respiro per combattere la povertà nelle sue molteplici dimensioni. Quel progetto, declinato in otto obiettivi conosciuti come Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDG), ha rappresentato l’impegno a sostenere e promuovere i principi della dignità umana, dell’eguaglianza e dell’equità, e a liberare il mondo dalla povertà estrema.

Syria
02 luglio 2015

Una madre siriana rifugiata in Libano perde le speranze

Con una mano stringeva il lembo di una tenda, con l’altra si proteggeva la testa. Rannicchiata accanto al divano del soggiorno, cercava riparo dalle macerie che le crollavano tutt’intorno. È così che Fatmeh ha trascorso i suoi ultimi giorni a Idlib, una città nel nordest della Siria colpita dal conflitto ancora in corso. Ora Fatmeh vive in una povera tendopoli sul Monte Libano insieme al marito e ai due figli.

02 luglio 2015

7 modi non convenzionali di combattere la fame in America Latina

In un ambiente in continua evoluzione, la creatività e l’innovazione sono cruciali per cambiare il mondo. Impegnato a eliminare la fame nel corso delle nostre vite, il Programma Alimentare Mondiale (WFP) si dedica con continuità  a innovare e a elaborare idee innovative per combattere la fame e migliorare la nutrizione nel mondo. I nostri progetti spaziano dai Festival per l’allattamento materno ai progetti di biofortificazione. Scopri 7 modi non convenzionali attraverso cui il WFP si impegna a far sì che l’America Latina superi il problema della fame.

Syria
01 luglio 2015

WFP costretto a ridurre ulteriormente l'assistenza alimentare ai rifugiati siriani per mancanza di fondi

Una grave mancanza di fondi costringe il WFP a ridurre ancora una volta l'assistenza alimentare ai rifugiati siriani, in Libano e in Giordania. 

Emergenze
01 luglio 2015

Il WFP rafforza l'assistenza alimentare in Est Ucraina

Saranno 500.000 le persone che il WFP assisterà  in Est Ucraina con la propria operazione di emergenza che si allarga ad altre tre regioni nel paese.

Alimentazione scolastica
29 giugno 2015

Andare a scuola per ricevere cibo. La storia di un autista del WFP.

Wilson Ereng, autista del WFP in Kenia, è andato a scuola per la prima volta quando tutto il bestiame della famiglia morì e a casa non c’era più cibo. La sicurezza di trovare cibo del WFP a scuola lo ha fatto continuare negli studi per dieci anni. Ecco cosa Wilson ricorda di quel periodo. 

26 giugno 2015

Come la distribuzione di contante aiuta le persone a riprendere una vita normale dopo il terremoto in Nepal

Nelle aree colpite dal terremoto dove i mercati sono accessibili, il Programma Alimentare Mondiale (WFP) sta distribuendo contante in cambio di lavoro per la ricostruzione.

25 giugno 2015

La #SCHISCETAREVERSE di METRO Italia contro lo spreco alimentare e la fame nel mondo

In occasione di EXPO Milano 2015, METRO Italia lancia l’iniziativa #SCHISCETAREVERSE: cittadini e ristoratori insieme contro lo spreco alimentare. Con un occhio anche al problema della fame nel mondo.

Nepal
24 giugno 2015

Dopo terremoto in Nepal, WFP si concentra su ripresa con contante, portatori e ospedali

Migliaia di portatori stanno trasportando cibo e altro materiale mentre ripristinano i sentieri sulle alte montagne del Nepal, nel quadro del passaggio, del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP), da una fase di emergenza ad una di ripresa di lungo periodo a seguito del terremoto del 25 aprile.

23 giugno 2015

Nuovo studio: gravi effetti della denutrizione sull'economia del Burkina Faso

OUAGADOUGOU– L’economia del Burkina Faso perde ogni anno circa 409 milioni di franchi CFA (802 milioni di dollari) a causa degli effetti della denutrizione infantile, secondo un nuovo studio reso pubblico oggi nella capitale da François Lompo, Ministro dell’Agricoltura, delle Risorse Alieutiche, della Sanità e della Sicurezza Alimentare, rappresentante di Sua Eccellenza, Ten. Col. Isaac Zida, primo ministro del governo di transizione del Burkina Faso.