I donatori


Il WFP è finanziato esclusivamente su base volontaria. L'agenzia riceve donazioni sotto forma di:

- denaro;

- alimenti quali farina, fagioli, olio, sale e zucchero

- attrezzature utili a coltivare, immagazzinare e cuocere il cibo.

Dal momento che il WFP non dispone di finanziamenti propri, ogni donazione, che sia in denaro o in natura, viene accompagnata da una quota in contante necessaria alla movimentazione, alla gestione e al monitoraggio dell'assistenza alimentare.

Il WFP riceve contributi da governi, da imprese private e da individui.

Governi

Gran parte dei finanziamenti del WFP provengono dai governi, e sono su base volontaria. L'agenzia non riceve nessuna quota fissa dalle Nazioni Unite. Sono in media 60 i paesi che, con le loro donazioni, contribuiscono a finanziare i progetti d'emergenza e di sviluppo del WFP. Clicca qui per vedere le donazioni per il 2014.

Aziende private

Le aziende private possono contribuire in maniera importante alla lotta contro la fame, attraverso donazioni in denaro, oppure fornendo prodotti o servizi funzionali al lavoro del WFP. Allo stesso tempo, le imprese possono coinvolgere i loro impiegati, oltre che i loro clienti e i loro soci, nell'importante missione di sconfiggere la fame.

Recenti donazioni da istituzioni private e non-profit hanno fornito un sostegno prezioso a diverse operazioni d'emergenza del WFP; ad esempio, rafforzando la capacità logistica e di raccolta fondi dell'agenzia oppure finanziando, con denaro, i progetti di alimentazione scolastica. Per saperne di più.

Individui

Le donazioni individuali sono molto importanti per contribuire alla lotta contro la fame. Una donazione individuale può servire, ad esempio, a finanziare le mense scolastiche, o a procurare razioni alimentari da portare a casa in modo da incentivare la frequenza scolastica delle bambine. Può anche essere utile a finanziare progetti di 'cibo in cambio di lavoro', come la ricostruzione di scuole, strade o altre infrastrutture distrutte a causa di disastri naturali o conflitti.  E ci sono molti altri modi per sostenere il WFP. Scopri come.